Pucce pugliesi bianche con olive nere prima e dopo la cottura in forno

Pucce pugliesi bianche con olive nere

Una puccia è un pane caratterizzato dalla presenza di olive. Le pucce pugliesi bianche con olive nere sono una delle varianti che il panificio Versienti produce nel suo laboratorio. Il panificio produce anche le pucce rosse con il pomodoro e le olive nere, le pucce con le rape, le pucce con i wurstel e altre tipologie, in funzione delle idee e delle richieste dei suoi clienti.

Sono morbide e genuine, preparate con olio di oliva farina bianca. Nelle due immagini sottostanti si può notare un tegame di pucce bianche con olive nere, prima e dopo la cottura in forno. L’aspetto dorato di queste pucce lascia solo immaginare il suo sapore.

Dai bambini ai loro nonni, ogni giorno sono tante le persone che decidono di assaporare questa specialità salentina e rinnovare la loro scelta nei confronti del panificio Versienti.

Processo di preparazione

L’impasto per le pucce viene preparato con acqua, sale, farina 0, olio di oliva, olive nere e lievito. Dopo aver lasciato l’impasto a riposo per almeno mezzora, questo viene posizionato su un tavolo e lavorato a mano per produrre le pucce, che vengono delicatamente posizionate nel tegame. Una volta lievitate vengono infornate per la cottura.

Pucce pugliesi bianche con olive nere prima della cottura in forno

Pucce pugliesi bianche con olive nere prima della cottura in forno

Pucce pugliesi bianche con olive nere appena sformate

Pucce pugliesi bianche con olive nere appena sformate

Sono molto ricercate e consumate e mantengono la loro morbidezza anche a distanza di uno o due giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *