Biscotti cantucci salentini alle mandorle

Storia biscotti cantucci salentini alle mandorle

I biscotti cantucci salentini alle mandorle sono dei biscotti nati intorno al 1700 in Toscana e molto conosciuti, soprattutto nel sud Italia, dove la passione si coniuga con la qualità per garantire un prodotto eccellente, come tutti i prodotti tipici tra l’altro. La storia è tramandata da diverse generazioni e arriva a noi grazie ai nostri nonni. La ricetta di questi dolci squisiti veniva gelosamente custodita e tramandata a voce di padre in figlio. Erano e sono un prodotto fatto in casa e al forno, dall’aspetto delizioso e accattivante. I cantucci racchiudono una storia davvero particolare, perché un tempo, come ci raccontano i nostri nonni, ma anche oggi (anche se in percentuale minore), questi biscotti venivano prodotti solo in alcuni periodi dell’anno, dati i periodi di forte crisi, non solo economica. Si è dovuto aspettare il 1900 affinché, in Toscana, questi biscotti fossero prodotti su larga scala.

Descrizione

I biscotti cantucci salentini alle mandorle sono dei biscotti ripieni di mandorla, insaporiti con limone, cannella e arancio. Hanno una forma rettangolare, con i due estremi tagliati a sbieco, sono alti circa 2 cm e lunghi 5 cm e hanno un colore molto vicino a quello delle mandorle, che appunto ne rappresentano l’ingrediente principale. Nel salento, ma non solo, sono anche conosciuti con il nome di quaresimali, in quanto un tempo venivano consumati soprattutto nel periodo quaresimale, ma oggi sono un prodotto ricercato anche nel resto dell’anno, perché il sapore di questi biscotti è davvero unico e inimitabile. Anche la forma rappresenta un punto di forza di questo prodotto. Il peso ogni singolo biscotto quaresimale è variabile in funzione dei gusti, della zona di produzione, del target di clienti, ecc. Possono essere mangiati come biscotti secco oppure essere inzuppati nel latte a colazione.

Biscotti cantucci alle mandorle salentini - Abbinamenti

Biscotti cantucci alle mandorle salentini alle mandorle – Abbinamenti

Visualizzazione del risultato